Il Design Tricolore sbarca a Hong Kong
alt
Lampade che durano, dal 1939
Chiamaci ora+39 011 56 28 964

Design Italiano a Hong Kong: l’impresa di Giannattasio e Ingenito

Casa delle Lampadine - giovedì, 21 settembre, 2017

Il design nostrano sta per farsi strada niente meno che in Cina: tutto merito di Francesco Giannattasio e Ferdinando Ingenito. La coppia, composta da un designer salernitano, il primo, e un imprenditore di Nocera, il secondo, sta infatti per debuttare alla fiera International Lighting di Hong Kong con una collezione di 8 lampade realizzate da Gianattasio.

Ingenito, patron del marchio Ohled è pronto a individuare quali siano gli sbocchi del settore illuminazione in un mercato, quello cinese, che conosce e tiene d’occhio da tempo.

La Dolce Vita

La serie presentata in occasione di questo importante evento porta il nome La Dolce Vita e a essere protagonisti sono ben 8 apparecchi a forma di parallelepipedo che evocano in maniera inequivocabile il Meccano con cui chi è stato bambino negli anni ’80 ha tanto giocato.
La particolarità di queste lampade è che non si tratta di semplici apparecchi illuminanti: esse possono, infatti, essere combinate per dar vita a supporti come tavoli o per rendersi delle vere e proprie composizioni luminose per ravvivare pareti e soffitti.

Oltre a essere funzionali e a risparmio energetico, le lampade della collezione La Dolce Vita sono anche votate alla personalizzazione, per garantire all’utente la migliore esperienza: ognuna di esse, infatti, ha delle alette luminose regolabili che consentono di avere la qualità e il tono di luce che più si desidera.

Ognuno di questi apparecchi, poi, ha una base in marmo, anche essa realizzata da un’azienda salernitana.

I precedenti illustri di Giannattasio

Per chi si intende di design, quello di Giannattasio è un cognome senza dubbio noto. Il designer, infatti, ha già creato la lampada Orange, maestosa sospensione in metallo che ha illuminati il padiglione Giapponese all’Expo 2015 di Milano.
Nel suo curriculum, però, vanta anche l’aver arredato le case di star come Lenny Kravitz e Nicole Kidman.
Il successo raggiunto a Miami, tuttavia, non ha impedito che Giannattasio tornasse nella sua Salerno, dove ha fondato il proprio studio di architettura e design da dove partirà anche la collezione La Dolce Vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento ancora.