alt
Lampade che durano, dal 1972
Chiamaci ora+39 011 56 28 964

Illuminazione a LED e i LED

BTK_20160418_CDL_Lampadine-LED

Vuoi un preventivo per i prodotti di questo tipo?

Compila il form seguente e sarai ricontattato per un offerta non vincolante

Vuoi un preventivo per i prodotti di questo tipo?

Compila questo form e sarai ricontattato per un offerta non vincolante

Questa pagina è un approfondimento sui LED: se vuoi comprare i led in vendita su CasadelleLampadine vai a questo link:

Cosa sono i LED?

Cosa sono i Led

L’acronimo LED, utilizzato per indicare la tecnologia più rivoluzionaria e conveniente in fatto di illuminazione, può sciogliersi nella locuzione inglese Light Emitting Diode.

Ogni LED è, per l’appunto, un diodo ad emissione luminosa.

Questo significa che si tratta di un dispositivo optoelettrico capace di sfruttare le proprietà ottiche di determinati materiali semiconduttori per produrre fotoni, mediante un fenomeno di emissione spontanea.

Quest’ultimo processo ha luogo in virtù della ricombinazione di coppie elettrone-lacuna, fenomeno a sua volta regolato dal principio del diodo a giunzione.

Tale principio trova nel LED la sua applicazione in quanto il dispositivo dispone di due parti, o zone, opportunamente predisposte e provviste di caratteristiche elettriche opposte.

Quali sono i vantaggi dei LED?

Dotarsi di un’illuminazione LED significa innanzitutto risparmiare cifre consistenti sui consumi energetici.

L’utilizzo di lampadine LED comporta l’assorbimento del 90% in meno dell’energia elettrica.

La dispersione di energia viene meno nelle lampadine LED in quanto esse, al contrario di quelle tradizionali, hanno il pregio di riscaldarsi poco.

A fronte di una spesa media leggermente più alta per il loro acquisto, le lampadine LED vi garantiranno una convenienza a lungo termine.

I consumi energetici inferiori non si traducono solo in bollette meno salate, ma anche in una riduzione delle emissioni di CO2: persino l’ambiente ringrazia.

Altri tagli che i dispositivi LED vi permetteranno, sono quelli sui costi di manutenzione e di sostituzione delle lampadine.

Quest’ultimo aspetto è connesso alla straordinaria longevità degli apparecchi LED.

La vita media di una lampadina LED, infatti, può toccare anche le 20.000/25.000 ore: una bella differenza rispetto alle circa 1.000 della sua tradizionale controparte a incandescenza!

Questo lungo ciclo, poi non è minimamente inficiato da ritmi di accensione e spegnimento troppo serrati.

Dite addio ai lunghi tempi di attesa (tipici delle lampadine fluorescenti) che seguono l’azionamento del dispositivo: i LED hanno anche il vantaggio di raggiungere all’istante il 100% della loro resa cromatica!

Le lampadine LED, inoltre, non emettono raggi infrarossi, né UV che risultano dannosi tanto per la vista e la pelle umana, quanto per gli oggetti che si espongano ad essi.

Un’altra peculiarità degli apparecchi LED è la loro resistenza a urti e colpi.

Vista poi la facilità con cui possono sostituirsi alle lampadine tradizionali, sembra proprio che non ci siano motivi per cui non convertire la vostra illuminazione al LED.

Il Risparmio per la Casa

Risparmio Led

Le lampadine LED costituiscono l’ultima frontiera dell’illuminazione domestica (e non solo).

Con le lampadine LED potrete illuminare al meglio i vostri ambienti senza scendere a compromessi: a fronte di un’illuminazione ottimale, avrete un risparmio energetico notevole.

Un esempio? Le più recenti lampadine a LED producono solo 60 lumen (mentre un dispositivo ad incandescenza tradizionale da 40 watt equivale a ben 490 lumen) per un consumo pari a soli 3,4 watt/ora.

Anche l’occhio vuole la sua parte, e con le lampadine LED potrete sbizzarrirvi alla ricerca dei migliori effetti da creare per l’illuminazione degli ambienti interni.

Potrete scegliere tra luce bianca, calda o fredda e una vasta gamma di colori per valorizzare la vostra casa.

L’illuminazione può farsi anche arredo, come nel caso delle lampade LED per doccia che vi consentono di rilassarvi al meglio grazie alla cromoterapia.

Il Risparmio per l’Azienda

Nel caso vogliate convertire al LED l’illuminazione della vostra azienda, considerate che, per voi, l’aspetto più rilevante, tra i vantaggi delle lampadine LED, è quello relativo ai costi di manutenzione.

Con degli apparecchi che possono toccare anche gli 11 anni di vita, non dovrete sopportare né sostituzioni continue, né sfarfallamenti, né inconvenienti di alcun tipo.

L’arrivo delle lampadine LED nella vostra azienda significherà dunque risparmio ma anche comodità!

Esempi pratici di risparmio

Ecco qualche prova della convenienza delle lampadine LED.

Evidenzieremo il risparmio annuale garantito dai LED considerando un utilizzo giornaliero di 5 ore, un prezzo dell’energia elettrica pari a 0,24 euro per ogni Kwh e il costo delle lampadine tradizionali sostituite nell’arco di un anno.

LampadineVantaggiDurata MediaRisparmio EnergeticoRisparmio Annuale

LED vs Lampadina Alogena a Oliva Luce soffusa priva di sfarfallii 20 volte superiore Oltre il 95% 104,94 euro
LED vs Lampadina Alogena a Bulbo tondo Luce soffusa priva di sfarfallii 20 volte superiore Oltre il 95% 246,38 euro
LED vs Lampadina Alogena con Riflettore Luce senza sfarfallii e che non riscalda l’ambiente 10 volte superiore Oltre il 90% 176,30 euro
LED vs Tubo Fluorescente (o Neon) Luce immediata, priva di sfarfallii e calore 5 volte superiore Oltre il 50% 63,44 euro

 

Per quanto riguarda invece il risparmio per un ciclo annuale di funzionamento delle lampadine LED, esso oscilla tra i 1.150 e i 1.780 euro a seconda del tipo di lampadine che con esse verranno sostituite.

L’Impatto Ambientale

Impatto Ambientale Illuminazione

Le lampadine LED non premiano solo in bolletta, ma rispettano anche l’ambiente in quanto supportano la tecnologia più pulita tra quelle attualmente in utilizzo.

Innanzitutto, come già precisato, i ridotti consumi di energia elettrica si riverberano in emissioni minori di CO2.

Poi, oltre al fatto che i dispositivi LED non influiscono negativamente sull’effetto serra, si ricordi che essi vengono fabbricati senza l’utilizzo di mercurio o altri metalli pesanti.

Presenti nelle lampadine tradizionali, il mercurio e tali altri metalli hanno lo svantaggio di renderne molto difficile lo smaltimento, una volta esaurite.

In poche parole le lampadine LED fanno perno sulla tecnologia attualmente più sostenibile in fatto di illuminazione.

Esiste un Eco-bonus per le lampadine LED?

La Legge di Stabilità 2014 ha prorogato al 31 Dicembre 2015, anche ai fini IRES, una detrazione fiscale per le spese sostenute dalle imprese in funzione di interventi per la riqualificazione energetica effettuati su edifici già esistenti.

La locuzione “riqualificazione energetica”, usata dall’Agenzia delle Entrate, si presentava come piuttosto ambigua.

Per fare chiarezza sull’argomento, ci rifacciamo a una notizia dell’Ottobre 2014.

Una società lombarda (operante nell’ambito della vendita in franchising di immobili e complementi d’arredo) ha ben pensato di considerare nel novero della riqualificazione energetica anche il suo progetto di restyling: esso prevedeva una nuova illuminazione affidata ad apparecchi LED.

Ad intervento ultimato, la società aveva presentato le schede tecniche degli impianti e dei prodotti installati che, assieme alla relazione di un tecnico abilitato, certificavano l’effettivo risparmio energetico ottenuto con tale modifica dell’impianto di illuminazione.

Tale documentazione era stata prodotta proprio per ottenere delle detrazioni fiscali.

L’investimento era infatti finalizzato ad ottenere una riqualificazione ed una migliore efficienza energetica degli edifici; si trattava dunque di obiettivi riconducibili al punto 1), della L. n.296/06, art.1, co.344-347, considerato il disposto dell’art.2, co.1-vicies bis), del D.L. n.63/13.

La società lombarda nell’istanza, rivolta all’Agenzia delle Entrate, richiamava appunto l’art.2 del D.L. n.63/13.

Nella definizione del concetto di “prestazione energetica degli edifici” contenuta in quest’ultimo, si parlava di vari fabbisogni dell’edificio (tra cui appunto quello legato all’illuminazione) per quanto concerneva le aziende implicate nel settore terziario.

A tal proposito la società, occupandosi appunto di commercio al dettaglio, riteneva che la detrazione fiscale per il risparmio energetico, confermata nella misura del 65% dalla Legge di Stabilità 2014, potesse concernere anche l’intervento da essa messo a punto per migliorare l’efficienza energetica.

Con l’interpello n. 904/-298/2014, l’AdE – DRE Lombardia, prende posizione su tale argomento e risolve la questione dando parere negativo all’istanza.

L’AdE giunge a tale conclusione argomentando che le agevolazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica, introdotte dall’art.1, co.344-347 della L. n.296/06, consistono nel riconoscimento di una detrazione di imposta ai fini IRPEF o IRES, in relazione alle spese sostenute per le sole tipologie di intervento di seguito citate: interventi sulle pareti degli edifici (ai fini della coibentazione, per esempio), installazione di pannelli solari, sostituzione di impianti di climatizzazione invernale.

Tutto ciò che non è contemplato nel concetto di riqualificazione energetica dalla norma non può ottenere alcun tipo di detrazione.

L’AdE puntualizza che, per i soli periodi di imposta 2007 e 2008, era prevista una specifica detrazione del 36% dal reddito di impresa per gli interventi effettuati sugli impianti di illuminazione orientati a ottenere un’efficienza energetica realizzati da soggetti IRES, operanti nel settore terziario.

Perché sia confermata la detrazione d’imposta sugli interventi di riqualificazione energetica basati sul LED, è necessaria quindi una nuova ed esplicita previsione normativa.

Tale vicenda evidenza bene la miopia della classe dirigente sulla questione del risparmio energetico, ma, visto che il LED è l’illuminazione del futuro, ci sono delle buone basi per presagire un cambio di rotta in senso positivo.

 

I Certificati Bianchi: un incentivo per convertire al LED la vostra illuminazione

Certificati Bianchi

Se gli Eco-Bonus sono ancora un miraggio in Italia si può disporre dei Certificati Bianchi, noti in gergo come Titoli di Efficienza Energetica.

All’interno di questa denominazione non sono presenti solo gli interventi relativi all’installazione di un’illuminazione LED, ma qualsiasi tipo di progetti finalizzati al risparmio energetico che godono di incentivi erogati dallo Stato.

Un certificato bianco è un titolo negoziabile sul mercato e in grado di attestare il conseguimento di una Tonnellata Equivalente di Petrolio (1 TEP).

Il valore attuale di un certificato bianco è di circa 100 euro.

Come si possono ottenere dei Certificati Bianchi?

Il primo passo per usufruire di questa possibilità è fornire la denominazione e l’indirizzo dell’edificio interessato da questo intervento.

Sarà poi necessario precisare il numero di lampadine e corpi illuminanti prima e dopo l’installazione di dispositivi LED; oltre al loro numero sarete tenuti anche a indicarne la potenza e le schede tecniche (in cui si trovino informazioni circa il modello, la casa produttrice e l’intensità luminosa).

Altro dettaglio da precisare sono le ore di funzionamento annue.

Non bisogna poi dimenticare di menzionare le caratteristiche (sostanzialmente la marca e il modello) del contatore statico utilizzato per la lettura dei consumi.

Ovviamente, il punto principale nel processo per ottenere i certificati bianchi sarà la misurazione del consumo energetico delle lampade tradizionali e di quello delle nuove lampade LED; si tratta di un’operazione funzionale al calcolo del risparmio effettivamente conseguito.

Se avete in mente questo tipo di progetto, dunque, è bene che vi informiate in quanto potreste inconsapevolmente aver diritto ai certificati bianchi.

I vostri interlocutori dovranno essere delle ESC (Energy Saving Companies) accreditate presso il GSE (Gestore Servizi Energetici).

Alcuni Studi Collegati all’Illuminazione a LED

Il LED è una tecnologia la cui scoperta è riconducibile a Nick Holonyak Jr, che sviluppò il primo diodo ad emissione luminosa nel 1962.

A dispetto dei suoi 50 anni suonati, dunque, il LED ha ancora molto da offrire e su cui sperimentare.

La scoperta del LED ha infatti avuto una portata rivoluzionaria i cui effetti sono visibili ancora oggi.

Volendo fare un esempio di quanto il LED possa ancora definirsi straordinariamente moderno e a prova di futuro, citiamo l’assegnazione dell’ultimo premio Nobel per la Fisica.

Nel 2014 questo ambitissimo riconoscimento è stato infatti assegnato ad Isamu Akasaki e Hiroshi Amano (ricercatori della Nagoya University, prestigiosa Università Nipponica), assieme a Shuji Nakamura (la cui attività si è svolta nell’ambito dell’Università della California, Santa Barbara).

I tre sono stati insigniti del Nobel proprio in virtù delle loro ricerche riguardanti il LED a luce blu.

Un altro recente studio sulla luce blu ha avuto degli effetti sorprendenti, prospettando l’utilizzo della luce LED in sostituzione agli antiparassitari chimici e ai pesticidi.

I ricercatori dell’università di Tohku (in Giappone) promettono di rivoluzionare il concetto di agricoltura biologica facendo perno sulla tecnologia LED.

Determinate lunghezze d’onda della luce visibile, infatti, risultano letali per varie specie d’insetti che molto spesso sono però irresistibilmente dalla luce blu dei LED.

Quest’ultima, come è stato da poco scoperto, ha la capacità di danneggiare alcune strutture cellulari di base presenti negli insetti.

I dati di questo progetto di ricerca sono sorprendenti: stando ai test, infatti, i LED sono in grado di eliminare quasi il 100% delle uova e delle larve delle mosche da frutta (la Ceratitis capitata, nemico numero uno dell’agricoltura).

Negli esemplari scampati a questa luce fatale, invece, è stata riscontrata un’immediata riduzione del ciclo di vita e una maggiore difficoltà a produrre e deporre uova.

I ricercatori giapponesi si sono concentrati anche su altre specie di insetti che flagellano i raccolti e che disturbano la vita cittadina (quali ad esempio le zanzare e gli scarabei della farina).

Tipologie di LED

Sono di seguito indicati i 5 prodotti da noi considerati migliori (in quanto selezionati e testati) per ogni categoria di dispositivi LED.

[container][tm_product_tabs tab1_text=”Lampadine Led” tab2_text=”Moduli e Fari” tab3_text=”Tubi a Led”][woo_products type=”slider” items_per_column=”3″]

[/woo_products][woo_products type=”slider” items_per_column=”3″]
[/woo_products][woo_products type=”slider” items_per_column=”3″]
[/woo_products][/tm_product_tabs][/container]

Quali sono le migliori marche di lampadine LED?

È ormai in dubbio che le lampadine LED siano una scelta conveniente.

La quantità di energia elettrica che vi fanno risparmiare, però, è strettamente dipendente dal tipo di lampadine cui deciderete affidarvi.

Per usufruire al meglio di tutti i vantaggi del LED, scegliete apparecchi prodotti da ditte di conclamata qualità e di notevole esperienza nel settore.

Ecco le 4 migliori case produttrici di LED, a nostro parere:

  • Philips: la famosa industria olandese, da leader nel settore dell’illuminazione (ma in generale in quello dell’elettronica) è stata tra le prime aziende a produrre LED.
  • Kadeled: ben più giovane della prima, perché di recente fondazione, è un vanto italiano; l’azienda, come è facile intuire dal suo nome, si è da subito concentrata nella produzione di lampadine LED, gettando uno sguardo non solo all’ambiente ma anche al rapporto qualità-prezzo.
  • Sylvania: figlia della più famosa OSRAM, costituisce è un marchio che da sempre si occupa di smartlighting.
  • Cree: si tratta di una multinazionale statunitense (con sede a Durham in North Carolina) specializzata nella realizzazione di materiali e dispositivi legati alla tecnologia LED; la maggior parte dei suoi prodotti sono basati sull’utilizzo del carburo di silicio. La sfida di Cree Inc. è quella di produrre diodi ad emissione luminosa a prezzi progressivamente minori.

Curiosità: chi usa le Lampadine LED?

Oltre all’ambito domestico, le lampadine LED possono avere un gran numero di applicazioni.

Tra i primi affidarsi al LED, avendone compreso i vantaggi, sono stati i proprietari di grandi complessi industriali.

Si ricordi, in particolare, l’illuminazione a LED di un cantiere navale norvegese: quello della Promek, che dal Novembre 2014 si è affidata agli apparecchi LED Cree Edge Park.

I dispositivi LED hanno iniziato a comparire nei maggiori centri commerciali, data la loro efficienza e il gran numero di ore in cui, in questi luoghi, esse devono restare in funzione.

In questi ma anche in molti altri contesti, i LED trovano applicazione nell’ambito della segnaletica di emergenza.

Il LED è stato considerato una valida alternativa ai sistemi di illuminazione tradizionali anche negli impianti sportivi.

Un impiego particolare delle lampade LED è quello relativo ai settori della zootecnia e della floricoltura; grazie alla tecnologia LED è possibile isolare in maniera molto precisa le lunghezze d’onda necessarie a favorire al meglio la crescita di determinate specie animali e vegetali.

Come già menzionato in precedenza, si sta cercando di far decollare il LED anche nell’ambito dell’agricoltura, dove si auspica che la sua azione si sostituirà a quella delle sostanze chimiche utilizzate come antiparassitari.

Negli acquari, invece, le lampade LED sono utilizzate per stimolare la crescita dei pesci e i processi di fotosintesi delle alghe in modo tale da favorire la corretta alimentazione dei primi.

Oltre a far ciò, le lampadine LED, al contempo, svolgono un’importante attività di disinfezione delle acque.

La tecnologia LED non è decollata solo nel settore privato: inizia ad essere usata in alcuni comuni virtuosi, primo fra tutti Sulbiate (in provincia di Monza Brianza), per l’illuminazione pubblica.

Oltre al risparmio energetico, uno dei vantaggi che ha favorito questo utilizzo del LED è stata la longevità degli apparecchi, che va ad incidere positivamente sui costi di manutenzione, riducendoli.

A Sulbiate sono state scelte delle lampade LED dotate di una tecnologia tale da consentire, in futuro, la sostituzione della sola piastra LED e non dell’intero apparecchio.

In questo modo sarà possibile anche ridurre il volume di sorgenti e componenti da smaltire.

Accanto al LED troviamo a Sulbiate anche l’innovativa piattaforma di gestione integrata CityTouch; si tratta di una soluzione di cloud computing altamente flessibile che consente il pieno controllo degli impianti di illuminazione al fine di minimizzare e monitorare tutti i costi di gestione, oltre che quelli operativi.

Il binomio CityTouch e tecnologia LED ha consentito al comune lombardo di raggiungere il massimo livello di efficienza energetica dell’illuminazione pubblica.

Quali sono i vantaggi dell’acquistare LED online?

Troverete di seguito sintetizzati i motivi per cui comprare LED online è la scelta più intelligente che possiate fare.

CONVENIENZA: comprando online sarete sicuri di poter confrontare il maggior numero possibile di prezzi. Quelli proposti da casadellelampadine, in particolare, sono molto competitivi e prevedono ulteriori sconti in caso di acquisto di grandi quantitativi. Se questo non bastasse, disponiamo anche di un fornitissimo angolo outlet.

COMODITÀ: avrete la possibilità di progettare la vostra nuova illuminazione LED direttamente dal vostro divano, ma come se vi trovaste in un negozio vero e proprio. Potrete infatti valutare le prestazioni dei vari prodotti grazie alle dettagliatissime schede tecniche curate per voi. Il risparmio a livello economico si somma a quello di tempo: nessuna coda alla cassa, né necessità di rispettare orari di apertura e chiusura.

DISPONIBILITÀ: se uno dei vantaggi del comprare online è il non subire pressioni da insistenti assistenti di vendita, nel caso in cui necessitiate di informazioni o consigli non esitate a contattarci, saremo lieti di venirvi incontro!

VELOCITÀ: le vostre lampadine LED arriveranno a casa vostra in 24 ore, sia che vi troviate in Italia, sia che ne abbiate bisogno all’estero. Ci impegniamo a consegnare nell’arco di una giornata in ben 27 paesi europei.

SICUREZZA: ordinando su casadellelampadine beneficerete di più di quarant’anni di esperienza nel settore. Siamo anche stati pionieri nella vendita LED online.

 

Recensioni sulle lampadine LED

Inserisci la tua recensione

Name
Email
Review Title
Rating
Review Content