Luci di Natale: quando sono state "inventate"?
alt
Lampade che durano, dal 1939
Chiamaci ora+39 011 56 28 964

La prima volta delle lampadine a Natale

Casa delle Lampadine - giovedì, 5 gennaio, 2017

Proprio ora che si avvicina il momento in cui le luminarie e gli addobbi natalizi saranno smantellati, vi raccontiamo quando le lampadine sono state impiegate per la prima volta come decorazioni nella stagione delle vacanze invernali.

Come sono state inventate

A inventare le luci di Natale, secondo quanto riportato dallo Smithsonian Magazine, fu, nel 1884, Edward Hibben Johnson. Il lampo di genio gli venne quando prese come suo aiutante Thomas Edison. Lo spirito imprenditoriale e l’intraprendenza del giovane fecero sì che gli si affiancasse sin da subito.

Nel periodo di Natale, da sempre tempo di regali e addobbi, si era soliti usare, per creare atmosfera, le candele, con tutti i rischi e i problemi che comportava la loro installazione. Ecco quindi che Edward Hibben Johnson pensò di ovviare al problema con le lampadine. Per dare visibilità alla sua brillante soluzione, sistemò un abete nella sua vetrina e lo avvolse con lampadine rosse e blu. Il motivo? Pubblicizzare questo nuovo prodotto creato in collaborazione con Edison.

Il Detroit Post, a proposito di quello che possiamo a ben diritto considerare il primo albero di Natale moderno, riportava le seguenti parole di W. Croffut: “Sul retro degli uffici, c’è un grande albero di Natale, caratterizzato da un aspetto pittoresco e prodigioso”.
Il giornalista era stato chiamato appositamente da Johnson per dare un commento sulla sua creazione e l’articolo proseguiva così: “L’albero è illuminato con ottanta…‘luci’ in tutto, incapsulate in uova di vetro molto delicate, divise in modo uguale tra bianche, blu e rosse. Difficile immaginare qualcosa di più grazioso”.

Dopo quanto tempo si è diffusa la tradizione

La strada giusta era stata imboccata ma le lampadine erano ancora molto care: si stima, infatti, che la spesa per l’acquisto ammontasse a ben 320 euro per sole 16 lampadine. A questo, poi, si aggiunga che nel momento in cui Johnson aveva dato vita alla sua trovata, l’elettricità in casa era ancora qualcosa di estremamente raro.

Dopo qualche decennio, l’albero moderno ebbe anche l’endorsment del presidente Cleveland che volle un abete con luci elettriche anche alla Casa Bianca nel 1984.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento ancora.